biblioteche, bologna, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, lettura, internet biblioteca, wifi in biblioteca, biblioteche Bologna, Sala Borsa, comune bologna,comune imola, provincia bologna,regione emilia romagna

Le biblioteche hanno riattivato i servizi in presenza in modalità differenziate. In molte biblioteche, in particolare quelle di Ateneo, è obbligatorio fissare un appuntamento. Si invitano i lettori a informarsi sui servizi attivati dalla singola biblioteca in situazione emergenziale. Si segnalano risorse che alcuni editori e fornitori stanno mettendo gratuitamente a disposizione al link

Epidemie : i perché di una minaccia globale

Rezza, Giovanni

testo non letterario - 2020

Abstract
Ben lungi dall'essere sconfitte, le malattie infettive rinnovano la loro sfida all'umanità. Nuovi virus emergono, passando dall'animale all'uomo, mentre vecchi germi espandono la loro area di azione, conquistando nuove popolazioni e località geografiche precedentemente indenni. È quindi indispensabile comprendere a fondo le modalità con cui agenti infettivi come l'HIV o i virus influenzali sono stati in grado di provocare eventi pandemici, in che modo virus dai nomi esotici (Ebola, Lassa, Machupo) compaiono e si diffondono nella popolazione umana, o perché un virus tropicale chiamato Chikungunya abbia addirittura causato un focolaio epidemico in Italia. Conoscere e interpretare le dinamiche epidemiche non è un esercizio accademico, ma il modo migliore per decidere quali interventi adottare per combatterle.
  • Lo trovi in
  • Scheda
Testo a stampa (moderno)
Monografia
testo non letterario
Codice SBN
RL10034006
Descrizione
*Epidemie : i perché di una minaccia globale / Giovanni Rezza. - Nuova ed
Roma : Carocci, 2020
142 p. : ill. ; 22 cm
Note
Sul verso del frontespizio: 2. ed.
ISBN
9788829001132
Collana
Quality paperbacks ; 576
Primo Autore
Rezza, Giovanni
Soggetti
EPIDEMIE
Dewey
614.49 INCIDENZA DELLE MALATTIE E MISURE PUBBLICHE PER PREVENIRLE. STORIA DELLE EPIDEMIE
Anno pubblicazione
2020
Titolo dell'opera
Epidemie