biblioteche, bologna, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, lettura, internet biblioteca, wifi in biblioteca, biblioteche Bologna, Sala Borsa, comune bologna,comune imola, provincia bologna,regione emilia romagna

Per informazioni sui servizi offerti, si invitano i lettori a consultare i canali ufficiali e i siti istituzionali delle biblioteche e dei Comuni di appartenenza.

L'Ardelinda, drama da rappresentarsi nel Teatro di S. Angelo l'autunno dell'anno 1732. Del signor Bortolamio Vitturi cittadino veneto

Vitturi, Bartolomeo

Libretto di musica a stampa - libretto - Stamparia Nova - 1732

  • Lo trovi in
  • Scheda
Libretto di musica a stampa
Monografia
libretto
Codice SBN MUS0011561
Descrizione L'*Ardelinda, drama da rappresentarsi nel Teatro di S. Angelo l'autunno dell'anno 1732. Del signor Bortolamio Vitturi cittadino veneto / [La musica e' del celebre maestro sig. Tomaso Albinoni veneto]
In Venezia : nella Stamparia Nova a S. Moisè, [1732]
57, [3] p. ; 12º
Note 3 atti
Autore della musica a ap. 10
Segnatura: A12 B18 (A1, B18 bianche)
A carta B17v: aria mutata
Variante B: carta A5 incollata alla carta A5 preesistente.
Sartori 2408
2408
Impronta r.e, tene tia. ChAm (7) 1732 (Q)
Librettista Vitturi, Bartolomeo
Compositore Albinoni, Tomaso
Interprete Babbi, Gregorio Lorenzo <cantante>
Personaggio EUMENE/re di Cipro
Cerminati, Antonia <napolitana>
Personaggio ARDELINDA/principessa di
Cricchi, Domenico <cantante>
Guaetti Babbi, Giovanna
Personaggio ASPASIA/figlia d'Eumene
Morigi, Pietro
Personaggio ATESTE/prencipe d'Epiro
Orlandi, Chiara
Personaggio FERNANDO
Ruvinetti, Rosa
Scenografo Moretti, Giambattista <scenografo>
Luogo pubblicazione Venezia
Editori Stamparia Nova
Personaggio ARDELINDA/principessa di
ASPASIA/figlia d'Eumene
ATESTE/prencipe d'Epiro
EUMENE/re di Cipro
FERNANDO
Rappresentazione Anno: 1732 Periodo: autunno Luogo: Teatro di Sant'Angelo Città: Venezia
Anno pubblicazione 1732
Titolo dell'opera L'Ardelinda
Nota di contenuto Alle pp. 5-6: Arie mutate; a p. 7: Argomento; a p. 8: Al lettore; a p. 9: Interlocutori, si ripete la numerazione con gli stessi personaggi e interpreti, probabilmente in origine le due pag. erano incollate; a p. 10: Interpreti degl'intermezzi; a p. 11: Mutazioni di scene e scenografo.