biblioteche, bologna, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, lettura, internet biblioteca, wifi in biblioteca, biblioteche Bologna, Sala Borsa, comune bologna,comune imola, provincia bologna,regione emilia romagna

Le biblioteche stanno predisponendo le attività di chiusura nel rispetto del DPCM del 3/11/2020. Per informazioni aggiornate, si invitano i lettori a consultare i canali ufficiali e i siti istituzionali delle biblioteche e dei Comuni di appartenenza.

Un giardino per stare bene : perché il giardino ci regala la salute e come progettarlo

Borghi, Cristina

2010

Abstract
La medicina, oggi, cura la malattia e non il malato e tende a deresponsabilizzare le persone nei confronti del proprio benessere. Il rimedio all'infelicità è lo psicologo o lo psichiatra, il rimedio alla salute è il medico, e il paziente esegue, passivo. L'opera parte da queste riflessioni per stimolare il lettore a contribuire in prima persona al proprio benessere: stare nel verde e occuparsi del verde indubbiamente aiuta. È un complemento della cura, perché in molti casi l'esercizio fisico in giardino e nei parchi previene le "malattie della civiltà" (obesità, diabete, malattie cardiovascolari, osteoporosi e cancro) e la natura, tutta, distrae dalla propria condizione di disagio, aiuta le persone a farsi parte attiva nella guarigione e ad acquisire il controllo sulla malattia; non ultimo, diminuisce lo stress, sintomo più frequente nella malattia e condizione che ne favorisce l'insorgere. Il testo, scritto da un medico, non misconosce i progressi della medicina convenzionale, ma vuole [...]
  • Lo trovi in
  • Scheda
Testo a stampa (moderno)
Monografia
Codice SBN LO11344378
Descrizione Un *giardino per stare bene : perché il giardino ci regala la salute e come progettarlo / Cristina Borghi
Milano : Urra, 2010
XXI, 230 p., [8] carte di tav. : ill. ; 21 cm.
ISBN 9788850329724
Autore Borghi, Cristina
Soggetti GIARDINAGGIO - Impiego terapeutico
Dewey 615.8515 FARMACOLOGIA E TERAPEUTICA. TERAPIA OCCUPAZIONALE
Anno pubblicazione 2010